fbpx

La carta da parati sta tornando di gran moda ultimamente, e non solo negli Stati Uniti dove da sempre è un elemento distintivo dell’arredamento domestico. Dalla cucina al salotto, dalle camere al bagno, la carta da parati comprende una gamma pressoché infinita di stili e design in grado di accontentare tutti, bambini compresi. Infatti, le aziende del settore permettono di scegliere anche disegni con animali, paesaggi, lego e cartoni che possono quindi decorare al meglio la cameretta dei più piccoli.

Una scelta di classe

Al contrario di quanto alcuni affermano, la carta da parati non è un brutto retaggio degli anni Settanta, quando andavano di moda quelle carte da parati che ingiallivano subito e che erano caratterizzate da fantasie floreali un po’ improbabili.

Oggi la carta da parati si è evoluta e apre a un mondo che offre texture e fantasie moderne e colorate, che donano all’ambiente tanta vivacità e freschezza. Infatti, dopo anni di declino e decadenza – in cui ha, appunto, assunto la brutta fama di cui sopra – la carta da parati ha trovato nuova gloria grazie al suo nuovo look.

tavolino e sedie in legno con carta da parati per bambiniNon si parla, infatti, di novità solamente per quanto riguarda il design, ma anche per i materiali impiegati i quali sono oggi più traspiranti, più semplici sia da fissare sia da rimuovere e in qualche caso anche lavabili.

A cambiare non sono soltanto i colori e le fantasie ma anche soprattutto i materiali che, grazie all’innovazione tecnica, sono più traspiranti, facili da fissare e da rimuovere e in alcuni casi anche lavabili – specie quelle destinate ai bambini, soggette più di altre a ogni possibile vessazione.

La carta da parati moderna, quindi, ben si presta a dare maggiore colore e originalità alla cameretta dei bambini: la sua semplicità di applicazione la rende una valida alternativa alla verniciatura, ed è inoltre ottima per una stanza che cambierà frequentemente nel tempo, visto quanto velocemente i bambini crescono e cambiano i loro gusti.

In commercio è pieno di soluzioni che si adattano a ogni esigenza sia di funzionalità sia di portafogli, con qualsiasi tipo di disegno, materiale e dimensione.

Per bambini di ogni età

Come qualsiasi fotografia murale per le camere da letto, anche la carta da parati per bambini deve essere scelta attentamente. La cameretta a loro destinata è sì uno spazio destinato al gioco, ma anche al riposo: è fondamentale valutare la scelta di colori e fantasia, che non devono essere mai eccessivamente sgargianti e impattanti, o che al contrario lo siano troppo poco.

Vanno rigorosamente bandite le fantasie troppo cupe, puntando invece su qualcosa che aumenti il benessere del bambino in camera, anche in base alla sua età. Per esempio, le tonalità pastello – tenui e rassicuranti – sono di solito indicate per i neonati, e hanno delle fantasie non troppo vistose come stelline, cioccolatini e, in generale, qualcosa di molto minimalista.

Per i bimbi più grandi invece si può già andare su tinte più sgargianti e vivaci, come una carta da parati con le navicelle spaziali, oppure la classica “stelle e strisce”, che tra l’altro è molto elegante e pulita, e facile negli abbinamenti di colori.

Carta da parati che aiuta ad educare

Alcune carte da parati per bambini sono anche ottime per unire l’utile al dilettevole, le cosiddette carte da parati educative.

Le idee non mancano, e cambiano in base all’età: alfabeto, partiture musicali, fino agli animali affiancati dai loro nomi in lingua inglese, per stimolare  – appunto – la comprensione e l’apprendimento ormai fondamentale di questa lingua.

Ma sicuramente la regina delle carte da parati educative è quella con il mappamondo, che permette un apprendimento approfondito della geografia visto che ha a sua disposizione un intero muro per rimpicciolire la scala di riproduzione. Si può andare dalla classica carta politica, che riproduce “semplicemente” gli Stati dei continenti suddivisi per colori, con il loro nome e quello delle loro Capitali; a quella che arricchisce il mappamondo con monumenti e simboli delle diverse Nazioni. Si tratta di un modo molto semplice, ma veramente efficace, per istruire in modo divertente i bambini.

Fiabe in 3D

Più originale e, sicuramente, sbalorditiva per i bambini è la carta da parati tridimensionale, realizzata con tecniche molto particolari che creano effetti ottici capaci di rendere tridimensionale e quasi reale il soggetto del fotomurale.

Ce ne sono davvero di tutti i tipi: dagli animali che spuntano fuori dal muro alle riproduzioni in miniatura delle metropoli; su tutte, tra le più originali, ci sono sicuramente quelle con i lego che conferiscono all’ambiente immediatamente l’impressione che il muro sia stato realizzato assemblando i famosi e coloratissimi mattoncini danesi. Tra l’altro, questa carta da parati è in grado di sorprendere non solo i bambini, ma anche gli adulti.

Un’altra soluzione possibile per i più piccoli è la carta da parati fiabesca, che riproduce in modo minimal, o comunque con tecniche di disegno particolari, le atmosfere delle fiabe più celebri, capaci di affascinare i bambini di oggi allo stesso modo con cui affascinavano quelli del passato: da Biancaneve (come nella foto) a Cenerentola, da Peter Pan al Gatto con gli stivali, queste fiabe avranno nuova vita sulle pareti delle nostre camerette.

Giocare in verticale

Altrettanto originale è la carta da parati in velcro: infatti, la parete della cameretta potrebbe essere vista anche come superficie su cui sperimentare. Per questo, al fine di stimolare la fantasia e la creatività dei più piccoli, sono prodotte anche delle carte da parati con materiali particolari che permettono l’interattività tra il bambino e la parete.

E’ il caso, appunto, della carta da parati in velcro che consente al bambino di attaccare e staccare cuscini e altri oggetti compatibili per metterli in qualsiasi punto, creando sempre qualcosa di nuovo e originale.

Pesciolini e altri animali

camera dei bambini con carta da parati arancionePiù classica, ma sempre piacevole, è la carta da parati con i paesaggi, con mondi fantastici, con scenari da favola.

carta da parati con animali della savana e altalenaLa cameretta può quindi diventare una giungla popolata da simpatici e teneri tigri, leoni, elefanti, rinoceronti o pappagalli.

carta da parati con pesciolini e tavolinoOppure può diventare un fondale marino, con effetto, quindi, tra i più scenografici e che include pesci colorati e un blu acceso che caratterizza tutta la stanza permettendo pace, estraniazione e benessere.

La cultura POP

Mai dimenticare, tuttavia, che i bambini sono fan dei fumetti e dei supereroi, specie in questo periodo dove vanno di moda i cinecomics: Spiderman, Batman, Captain America, Iron Man, ogni bambino ha il suo beniamino da cui difficilmente vuole separarsi.

Per questo sarà estremamente felice se vedrà rivestita la parete della sua cameretta con un fotomurale che ritrae il suo supereroe preferito. In commercio ce ne sono di ogni tipo, di ogni dimensione e con diversi materiali e stili (come, per esempio, quelle che sono delle enormi pagine di fumetti). Il supereroe sarà lì a proteggere il bambino, facendolo sentire al sicuro e anzi invitandolo a unirsi a lui nella lotta contro il male.

Ma le carte da parati POP non includono solo i supereroi: ci sono anche i più tradizionali cartoni e fumetti come Topolino, Paperino, Pippo, o classici moderni come Frozen. Insomma, ad ognuno il suo – e non si parla solo di bambini!