fbpx

Non potete fare a meno dei pois? Vi piacerebbe inserirli anche all’interno della vostra casa? Leggete l’articolo e scoprite tante idee e consigli sulla carta da parati a pois 

I pois, o cosiddetti puntini, rappresentano un classico senza tempo che ciclicamente tornano in auge. Con la loro innata bellezza arricchiscono ogni tipologia di oggetto. E anche le pareti di casa grazie alla tappezzeria a pois. 

Scoprite come abbellire la vostra casa con la carta da parati a pois. 

cameretta con carta da parati a pois 

CARTA DA PARATI A POIS: caratteristiche 

La tappezzeria a pois affascina davvero tutti. Con i suoi bellissimi pallini, arreda e riempie la casa di molte persone. 

I puntini non vestono solo le pareti, ma decorano anche oggetti di ogni forma e colore e tessuti. Infatti, i pois sono un pattern molto desiderato proprio perché danno quella sensazione di non inizio nè fine, nè di destra ne di sinistra. Portano una ventata di allegria senza mai stancare. 

cubi con oggetti e pois azzurri

La carta da parati a pois non è una moderna invenzione. Anzi, ciclicamente, ritorna ad essere apprezzata proprio perché i pois attirano subito l’attenzione e mettono allegria. A primo acchito, il punto può sembrare di poca rilevanza.

In realtà ha un enorme significato. Infatti, i punti e i puntini erano già presenti ai tempi dei Maya presso i quali erano utilizzati per descrivere i numeri da uno a quattro. Anche nell’Antico Egitto e nell’Antica Grecia i puntini simboleggiavano un’abbreviazione. 

poltroncina rosa con mobile bianco

Proprio per tale motivo, i pois sono presenti in ogni cultura, proprio a dimostrare la loro persistenza millenaria.  Anche oggi, la carta da parati ha uno schiera di fan, che non possono davvero farne a meno. Sia nella versione più audace, sia in quella più classica, la tappezzeria a puntini piace sempre di più. 

Non c’è nessuna regola che ci obbliga ad inserire i pallini in maniera ordinata. Infatti, è possibile avere pois: 

  • regolari; 
  • irregolari, sparsi su tu tutta la parete. 

pois verdi e sedia con pelliccia

In questo modo, i pallini risulteranno o allineati oppure come gettati alla rinfusa sulla tappezzeria per un effetto più movimentato. 

Infatti, in considerazione di quest’ultima alternativa, è possibile applicare la carta da parati a pois: 

  • su tutta la parete; 
  • solo sulla parte superiore, a ricreare una sorta di cascata; 
  • a destra o a sinistra della parete come se fossero bolle di sapone; 
  • sulla parte inferiore.

nursery con pouf bianco e nero e sedia gialla

scrittoio in legno con carta da parati a pois

Il motivo grafico che si crea ha un effetto molto leggero ed etereo, quasi magico come a simulare una pioggia di paillettes. Per quanto riguarda invece, la scelta dei colori, occorre fare attenzione. Infatti, questi devono sempre in armonia con i colori già presenti nella stanza.

Se la vostra casa è caratterizzata da uno stile: 

  • minimal, optate per pois dalle nuance neutre; 
  • pop e modaiolo, scegliete tinte accese. 

tavolino in legno con luce e cuscino azzurro

I pallini della carta da parati a pois possono essere, quindi: 

  • monocromatici, su sfondo chiaro o scuro, in base alla tipologia di stanza; 
  • di due colori rigorosamente su sfondo chiaro. In questo modo si eviterà la confusione di tonalità; 
  • multicolor per stanze monocromatiche in cui i pois diventano i veri protagonisti. Come dei veri coriandoli super colorati; 
  • a contrasto, tipo bianco e nero per un effetto più moderno. 

tappeto colorato con carta da parati a pois

cameretta con tavolini colorati e divano letto

Inoltre, il colore dei pallini può essere rappresentato: 

  • a mo’ di acquarello, molto delicato appena accennato; 
  • con tonalità piena e decisa. 

 Infine, la dimensione dei singoli pois non è necessariamente standard. Infatti, è possibile avere una carta da parati in cui i pois siano: 

  • della stessa dimensione; 
  • di grandezza diversa. 

camera da letto con pois azzurri

CARTA DA PARATI A POIS: le stanze 

La carta da parati a pois possiede un’allegria unica. Grazie alla sua immensa giocosità e positività, riesce a ricreare un ambiente leggero e, al contempo, dolce. Infatti, i pallini colorati danno quella sensazione di felicità e, proprio per questo, vestire le pareti di casa con tanti pois colorati non può che essere una delle scelte migliori da fare se vogliamo ricreare uno spazio conviviale. 

Tante le varietà di carte da parati a pois in commercio. Basta semplicemente scegliere quella che più rispecchia il vostro gusto personale e che si abbini alla camera in cui sarà inserita. 

sedie nere con tavolino giallo e carta da parati a pois neri 

I pois possono decorare: 

  • una singola parete, creando un punto focale all’interno della stanza; 
  • tutto l’ambiente. 

Proprio perché è una decorazione delicata e divertente, la tappezzeria a pois trova spazio anche in tutta la metratura di una stanza. Infatti, è molto versatile e si abbina a diverse tipologie di stili e ambienti, sia che abbia puntini piccoli sia di dimensioni più grandi. 

cameretta in stile minnie 

Inoltre, in base alla tipologia di puntino, è meglio optare per: 

  • pois colorati che sembrano schizzi per le camere dei bambini; 
  • pallini su sfondo naturale per camere da letto eleganti e raffinate. 

Se abbinata a motivi floreali, la carta da parati a pois acquista, anche, un effetto romantico unico. 

cameretta con tavolini colorati e divano letto

Ecco, quindi, qualche idea su come inserire la carta da parati a pois all’interno della casa: 

  • NURSERY 

La carta da parati a pois è perfetta per la nursery. Soprattutto nelle tonalità bianche su sfondo pastello. Si crea, così, un ambiente delicato e rilassante. Ma allo stesso tempo giocoso. Infatti, è possibile scegliere una carta da parati che preveda i pois solo sulla parte superiore della carta a mo di cascata. Un’idea carina è posizionare questa tipologia proprio sopra la culletta del bambino. 

orsacchiotto in peluche e sedia in legno

  • CUCINA 

 Anche in cucina trova spazio la carta da parati a pois. L’importante è che sia tappezzeria in vinile proprio per le sue caratteristiche di resistenza e idrorepellente. Un’idea è installarla sopra il piano della cucina con i pois in abbinamento con il colore dei pensili della cucina. 

cucina con sgabelli gialli e luci pensili nere

Oppure, è possibile ricreare una parete di pallini neri su sfondo bianco. L’effetto sarà super elegante e raffinato ma molto giovane. Il motivo a pois con i pattern posizionati in maniera uniforme conferisce all’ambiente luminosità 

parete in cucina con pois e mensole

  • CAMERETTA 

Come per la nursery, anche nella cameretta dei bambini, la carta da parati a pois è perfetta per decorare i muri. Infatti, grazie alle mille tipologie in vendita, è possibile scegliere la variante che più si abbina alla stanza. Pallini multicolor, monocromatici e super allegri danno briosità alla camera senza mai stancare. 

Infatti, la cameretta darà subito quella sensazione di giocosità senza tempoE’ possibile scegliere pois appena accennati come se fossero dipinti con la tecnica dell’acquerello, oppure pallini con colore pieno. 

cameretta per bambine con bamboline azzurre

Inoltre, se vi piace l’effetto cascata, è possibile ricreare del movimento scegliendo la carta da parati con pois solo sulla parte superiore. Quindi, si avrà la sensazione che i pallini scendono dall’alto verso il basso come una sorta di pioggia di pallini colorati. 

  cameretta per bambine con pois dorati

  • CAMERA DEI RAGAZZI 

Per i ragazzi, che hanno voglia di uno spazio più contemporaneo, è possibile optare per carta da parati con pois neri su sfondo bianco. Un’idea carina è scegliere una tappezzeria a pois con sfondo scuro e pallini a contrasto. Sicuramente, in questo modo, la stanza acquista carattere e creatività allo stesso tempo.

Ed inoltre, per un effetto ancora più forte, abbinate i pois alle righe. 

divano grigio con cuscino a righe 

poltrona grigia con pianta e quadretti